Chi sono

Chi sono

Lavoro come psicologo, psicoterapeuta specialista in Psicosintesi Terapeutica, scrittore e docente.

Mi occupo di qualsiasi tipo di disagio psicologico a partire dai casi di più grave compromissione del funzionamento emotivo e cognitivo. Mi occupo anche di persone che desiderano migliorare sia la qualità delle proprie relazioni sociali che delle loro performance sul lavoro.

Ricevo a Firenze nello studio medico di via delle Torri n. 34/C (zona Isolotto) e a Prato nello studio privato di viale della Repubblica n. 153 (davanti al tribunale).

La invito a considerarmi a sua completa disposizione per consulenze psicologiche, psicoterapia individuale, terapia di coppia, terapia familiare, terapia di gruppo e sviluppo del potenziale umano.

Alcuni esempi di disagio psicologico su cui possiamo lavorare insieme:

  • difficoltà nelle relazioni interpersonali;
  • dipendenze affettive;
  • eccessi di rabbie e paure;
  • elaborazione del lutto;
  • disturbo post-traumatico da stress;
  • somatizzazioni;
  • ipocondria;
  • conflitti familiari;
  • disturbi dovuti all’ansia (angosce, attacchi di panico, fobie, ossessioni, ecc.);
  • disturbi dell’umore (es. depressione); disturbi della crescita (es. autismo, ecc.);
  • disturbi sessuali (impotenza, frigidità, eiaculazione precoce, parafilie, ecc.);
  • disturbi dovuti all’abuso di sostanze (alcol, droghe sintetiche, ecc.);
  • difficoltà nel controllo degli impulsi (gioco d’azzardo, shopping compulsivo, ecc.);
  • disturbi alimentari (anoressia e bulimia); disturbi della sfera del sonno (insonnia, sonnambulismo, ecc.);
  • stati indesiderati di coscienza alterata;
  • qualità della vita nella terza età.

 

Il mio approccio

Il metodo di lavoro che utilizzo è integrativo e getta le proprie radici nel metodo psicosintetico fondato nei primi del ‘900 da Roberto Assagioli (1888-1974). Il metodo psicosintetico nasce dal tronco della psicoanalisi e come essa promuove l’integrazione tra conscio e inconscio.

La psicosintesi accoglie ed integra il meglio della psicologia mondiale in una sintesi armonica secondo la massima “è reale ciò che funziona, che ha effetto” (Goethe).

La psicosintesi è stata dapprima utilizzata come un insieme di metodi, tecniche ed esercizi per la cura dei disturbi psichici e psicosomatici (psicoterapia); successivamente ha esteso le sue applicazioni ai campi educativo, dell’auto-formazione, dello sviluppo del potenziale umano e dello sviluppo transpersonale (o spirituale).

E’ tensione scientifica verso la comprensione dell’essere umano nella totalità delle proprie esperienze esistenziali, inclusa la dimensione spirituale, ma con modalità assai concrete e senza doverla necessariamente associare a religioni e altri apparati.

E’ modello olistico e integrativo capace di accogliere il meglio delle altre psicologie e di personalizzare la terapia in base alle necessità del paziente.

E’ metodo autonomo ma in relazione con altre scuole.

E’ psicologia pratica e altamente fruibile da tutti: la psicologia deve essere applicabile al quotidiano e fruibile da chiunque desideri avvicinarsi ad essa. Ha come obiettivo strutturare un nuovo assetto psicologico sufficientemente stabile nel tempo nel quale l’animo molteplice destinato ad essere gestito dal centro da un centro di coscienza adeguatamente equipaggiato (concezione multi-personale della psiche umana).

Una delle definizioni che preferisco è quella di Piero Ferrucci: “psicosintesi come sistema aperto di strumenti pratici per la trasformazione della psiche”.

Psicosintesi come stile di vita in armonia con la natura interna ed esterna all’uomo, come metodo altamente fruibile per utilizzare al meglio la psiche umana, altrimenti ingestibile, e come danza tra analisi (che divide una cosa in mille parti per poterle esaminare) e sintesi, che riunisce le mille parti in una sola.

Psicosintesi è psicologia umanistica, per la quale l’essere umano ha bisogno di crescere e di auto-affermare se stesso attraverso la propria realizzazione personale, la sola condizione che gli può conferire autostima e una esistenza umana piena e vitale.

E’ psicologia esistenziale e considera l’essere umano immerso nella molteplicità delle sue esperienze esistenziali.

Psicosintesi è psicologia transpersonale, ovvero spirituale, nel senso che studia anche gli stati di coscienza non ordinari (es. trance, meditazione, ecc.).

Assagioli: “psicosintesi per coloro che vogliono diventare signori (e padroni) del loro mondo interiore” (sfera del potere verso se stessi e dello sviluppo del potenziale umano).

Assagioli: “conosci, possiedi e trasforma te stesso”.

 

Curriculum Vitae

Il 25 luglio 2003 ho conseguito la Laurea in Psicologia (Facoltà degli Studi, Firenze) e il 19 dicembre 2010 il diploma di specializzazione quadriennale in Psicosintesi Terapeutica (SIPT, Firenze);

Dal 15 settembre 2003 al 15 marzo 2004 ho effettuato la prima sessione di tirocinio post-laurea (area clinica) presso il Dipartimento di Psicologia Clinica dell’AOUC di Careggi (prof. A. Pazzagli e dott.ssa D. Poggiolini), in collaborazione con il Reparto Alcologia (dott. V. Patussi), per la realizzazione di un progetto di ricerca su pazienti con problemi alcol-correlati. Tale progetto consisteva nella somministrazione di una batteria di test, una sessione di n. 8 incontri di counseling e sessione re-test di valutazione degli eventuali cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti dei pazienti osservati;

Dal 23 settembre 2003 al 30 settembre 2005 ho collaborato con la Cooperativa Sociale Matrix di Firenze per l’assistenza domiciliare di alcuni casi psichiatrici;

Dal 15 marzo al 15 settembre 2004 ho effettuato il secondo semestre di tirocinio post-laurea (area sociale) presso l’Associazione Istituto Andrea Devoto in collaborazione con il Reparto Alcologia dell’AOUC Careggi, all’interno del quale ho effettuato una ricerca sugli ACOA (Adult Children Of Alcholics, figli adulti di alcolisti) e l’ho presentata al gruppo multidisciplinare guidato dal dott. Valentino Patussi;

Dal 3 maggio 2005 al 30 giugno 2008 ho lavorato come tutor prima con l’Università di Firenze e poi con il CESPD (Polo Biomedico di Firenze) per la facilitazione dei compiti universitari di soggetti con disabilità;

L’8 settembre 2005 ho superato l’Esame di Stato per l’abilitazione alla professione di Psicologo e mi sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Toscana durante la prima sessione utile (abilitazione n. 3808 del 27 ottobre 2005); nel febbraio 2006 ho aperto la posizione fiscale e previdenziale;

Il 9 ottobre 2007 ho presentato la conferenza “Psicologia del maschile e del femminile 1” (durata: 1 ora) presso il Café Letterario “Le Giubbe Rosse”, Firenze; il 10 gennaio 2008, nello stesso luogo, ho tenuto la conferenza “Psicologia del maschile e del femminile 2” (durata: 1 ora);

Dal 15 luglio 2008 al 31 dicembre 2010 ho collaborato con la Coop. Sociale Baobablù sia all’interno della struttura psichiatrica Casa di Accoglienza S. Luisa de Marillac, che presso le abitazioni di soggetti con disabilità per assistenze domiciliari;

Dal gennaio 2008 al luglio 2010 ho effettuato il tirocinio di specializzazione presso il reparto Oncologia Medica del prof. Di Costanzo per il sostegno psicologico ai malati oncologici e ai loro familiari e ricoperto il ruolo di co-conduttore all’interno ad alcuni corsi aziendali presso l’AOUC di Firenze. Dal gennaio 2009 al luglio 2010, sempre come tirocinante, ho svolto compiti similari presso il reparto Chirurgie Generali guidato dal prof. Moretti (AOUC, Firenze);

Dal febbraio 2008 al mese di aprile 2014 mi sono occupato della valutazione, dell’intervento clinico e del monitoraggio su pazienti affetti da insufficienza renale cronica in fase predialisi/pre e post-trapianto presso il Centro Pubblico di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale San Giovanni di Dio, Firenze;

Il 27 maggio 2011 nell’ambito del progetto “La relazione complessa” ho svolto il ruolo di docente ECM durante l’evento formativo dal titolo “La dimensione del dolore nella relazione di aiuto” (durata: 2 ore) presso l’Ospedale San Giovanni di Dio (Firenze);

Dal 4 ottobre 2011 collaboro con l’Ass. Agape Crescere Insieme di Prato, che si occupa del benessere del soggetto e della famiglia, per la realizzazione di momenti di socialità e convegni;

Il 24 giugno 2012 ho presentato, insieme ad Alice Carubbi e Francesca Bravi, un intervento sul tema “I crediti formativi” presso la Festa della Misericordia che si è tenuta all’interno di Villa Mozzete a San Piero a Sieve (FI);

Dal 2013 svolgo il ruolo di autore all’interno del progetto editoriale www.psicosintesioggi.it

Dal 14 gennaio 2013 al 30 aprile 2014 ho svolto il ruolo di psicoterapeuta presso il Reparto Nefrologia dell’Ospedale San Giovanni di Dio (FI) per il sostegno dei pazienti dializzati e in attesa di trapianto. In collaborazione con l’Ospedale Santa Maria Nuova (FI) e con Alpha Columbus (Lastra a Signa, FI), ho svolto il ruolo di docente ECM nell’ambito del “Corso Anti-Stress” per medici e infermieri (10 incontri di 3 ore ciascuno);

A partire dal 2 maggio 2013 fino al 30 giugno 2013 ho condotto un corso teorico e pratico sui rudimenti di base della Psicosintesi presso il Circolo Le Torri di Firenze e l’Ass. Agape Crescere Insieme di Prato (4 incontri di 3 ore ciascuno);

Il 19 settembre 2013 presso l’Ass. Agape Crescere Insieme di Prato e il 6 novembre 2013 presso la libreria Il Sentiero (Scandicci, Firenze), ho condotto gli incontri di teoria e pratica psicosintetica dal titolo “Ansia, Angoscia, Panico.. Che fare?” (3 ore ciascuno);

Il 28 settembre 2013, in collaborazione con l’Ass. Agape Crescere Insieme, ho svolto il ruolo di relatore con l’intervento dal titolo “Psicosintesi dell’Albero Genealogico” all’interno del convegno dal titolo “In famiglia.. Come stiamo?” (Villa Fiorelli, Prato);

Sabato 31 maggio e domenica 1° giugno 2014, presso Villa Montalvo, Campi Bisenzio (FI), all’interno della Festa del Benessere 2014, organizzata da Ass. Condividendo, ho condotto insieme alla dott.ssa Marialessandra Panozzo, a nome della Ass. Agape Crescere Insieme, l’intervento “Ammalarsi di salute”;

Il 28 giugno 2014, all’interno del Gruppo di Biopsicosintesi coordinato da Francesco Lamioni, ho condotto il seminario teorico e pratico dal titolo “Psicosintesi dei codici di guarigione: come la tecnica della ripetizione può influenzare positivamente la nostra vita” (8 ore);

Il 27 settembre 2014, all’interno del convegno dal titolo “Ammalarsi di salute”, organizzato dalla Ass. Agape Crescere Insieme, Palazzo Buonamici, Prato, ho presentato l’intervento dal titolo “Psicosintesi dei metodi terapeutici in uso nelle culture marginali” (45 minuti);

Il 16 novembre 2014, all’interno del Gruppo di Biopsicosintesi coordinato da Francesco Lamioni, ho condotto il seminario teorico e pratico dal titolo “Psicosintesi e Biologia delle credenze: il metodo psicosintetico incontra le metafore di Bruce Lipton e della nuova biologia” (8 ore);

Il 9 maggio 2015, presso la Scuola di Agopuntura di Firenze, ho condotto l’intervento teorico e pratico dal titolo “vantaggi clinici della concezione multipersonale della psiche umana” (1 ora);

Firenze, 30 maggio 2015

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi