Di padre in figlio

Di padre in figlio

Questo articolo è dedicato ai padri e ai figli che intendono migliorare la loro relazione interpersonale.

La via migliore per realizzare questo obiettivo è l’acquisizione di nuove competenze relazionali mediante un percorso di crescita e di consapevolezza.

Molto spesso le dinamiche psicologiche tra padre e figlio si riducono a questioni di denaro, aspetti che simboleggiano che qualcosa non ha funzionato adeguatamente.

In genere ciò che fa maggiormente soffrire di queste relazioni è che la parte disfunzionale finisce per influenzare negativamente anche gli aspetti sani del rapporto.

I due finiscono così per essere obbligati ad evitare gli argomenti caldi, e questo non perché non si è ancora riusciti a gestirli con serenità.

La via migliore, almeno in Occidente, è la psicoterapia ben condotta, all’interno della quale poter lavorare sulle cause profonde di eventuali insoddisfazioni.

Per quanto possiamo cercare di evitarle, infatti, le ferite non cicatrizzate si ripresentano: il passato prima o poi ritorna e lo fa all’improvviso..

Se osserviamo con attenzione scopriamo che la vita ci spinge continuamente verso la risoluzione di ciò che è rimasto in sospeso.

A noi la scelta se cogliere o meno le occasioni: evitare di fare qualcosa adesso può sembrare la scelta più facile, ma si tratta di una comodità che rischiamo di pagare a caro prezzo.

Per qualcuno la ferita associata alla propria “parte figlio” è talmente profonda che si crea un blocco nella scelta di diventare padre.

Tuttavia ciò che è rimasto irrisolto in famiglia si manifesterà di nuovo all’interno delle nostre relazioni interpersonali e sul lavoro, con conseguenze incontrollabili.

Cambieranno gli attori, gli ambienti, ma il dramma si ripeterà invariato finché non avremo smagnetizzato le calamite associate a questioni familiari irrisolte.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi